IL DIVORZIO IN INGHILTERRA E GALLES

Per ottenere  il divorzio in Inghilterra o Galles è necessario compiere diversi step.

Questi passaggi possono impiegare quattro mesi in caso i due sposi concordino sulle ragioni del divorzio, sull’affidamento dei figli, sugli accordi patrimoniali. In assenza di consensualità il divorzio può diventare più lungo.

Normalmente l’iter del divorzio si divide in quattro fasi:

  • ragioni concordi del divorzio: per divorziare occorre provare in tribunale le motivazioni per le quali il matrimonio non può continuare ad esplicarsi.
  • Compilazione dell’istanza di divorzio: per instaurare il giudizio di divorzio è necessario compilare “La petizione  di divorzio”
  • richiesta del decreto “nisi”: se i coniugi hanno concordato sulle motivazioni del divorzio possono richiedere il “decree nisi” ovvero un documento che attesta il nulla osta da parte del tribunale all’ottenimento del divorzio.
  • ottenimento del “decree absolute”: il “decree absolute” è il documento che ufficialmente decreta il divorzio. È possibile richiedere il “decree absolute” sei settimane e un giorno dopo l’ottenimento del “decree nisi”.Se colui che ha iniziato il divorzio tarda nella richiesta del decree absolute, l’altro coniuge può chiederlo 3 mesi dopo (oltre le predette sei settimane).

È possibile divorziare in Inghilterra e Galles per chi non ha contratto le nozze in questi paesi se il matrimonio è legalmente riconosciuto e si sia una permanente abitazione in Inghilterra Galles.

Si può affermare che in assenza di conflittualità il divorzio in Inghilterra è abbastanza rapido potendosi concludere in circa 6 mesi.

 

2 Commenti a “IL DIVORZIO IN INGHILTERRA E GALLES”

Lascia un Commento